USA, FL +1 (904) 250-0943
  • Brazil Brazil: +55 (11) 3181-7860
  • Spain España: +34 (95) 093-0069
  • Guatemala Guatemala: (502) 2268 1204
  • Mexico Mexico: +52 (33) 1031-2220
  • Mexico Mexico: 01 800 PA MALLA
  • United States United States: +1 (727) 379-2756
  • United States United States: 1 877 CROP NET
  • United States United States: +1 (904) 250-0943
  • (Atención en Español)
. | Contatto | .

Rete Ombreggiante colorata in Orticoltura: le reti fotoselettive

Benefici della rete ombreggiante colorata in agricoltura

La rete ombreggiante colorata è una grande alleata segreta nella coltivazione degli ortaggi. Soprattutto le piante più alte rispondono alla quantità, qualità, direzione e frequenza della luce. Nelle piante ci sono molti fotorecettori. Tra di essi la clorofilla, il fitocromo, il criptocroma, le fototropine e i fotorecettori che reagiscono alla luce verde (1). La luce, insieme ad altri fattori, permette che le piante si adattino alle condizioni medioambientali.  Da decenni si è cercato di manipolare la morfologia della pianta e la loro fisiologia. Questo si è fatto utilizzando i filtri fotoselettivi specialmente nelle serre (2). Recentemente si sono sviluppate delle reti ombreggianti colorate specificatamente con l’obiettivo di modificare lo sviluppo e la crescita della pianta. Queste reti ombreggianti possono essere utilizzate in campo aperto o in ombrai e in serre fornendo protezione fisica (contro gli uccelli, contro la grandine, contro gli insetti, e la radiazione eccessiva). Influiscono sui fattori medioambientali (umidità, ombra, temperatura) (3), e aumentano la proporzione relativa di luce diffusa. Inoltre assorbono varie bande dello spettro, modificando così la qualità della luce. Questi effetti possono influire tanto nelle coltivazioni come sugli organismi.

Malla sombra de color en cultivo de uva en campo abierto

Test con OBAMALLA® colorata in coltivazione di vite in campo aperto. 

EFFETTI SUL MICROCLIMA al di sotto di reti ombreggianti.

Radiazione solare al di sotto di un telo per fare ombra 

La rete per fare ombra, a prescindere dal colore, riduce la quantità di radiazione che raggiunge le piante al di sotto di essa. Evidentemente, più

alto è il fattore ombra, maggiore sarà la radiazione bloccata. La riduzione della radiazione risultato dell’applicazione della rete avrá effetti sulla temperatura e l’umidità relativa (4). Oltre ad avere effetti sulla quantità di radiazione, la rete puó influire sulla direzione della radiazione. 

[caption id="attachment_17997" align="alignnone" width="540"]Malla sombra de color verde La rete ombreggiante colorata OBAMALLA® nella coltivazione di ortaggi in campo aperto, è molto facile da installare e molto versatile. È disponibile anche in colore verde. 

Radiazione diffusa attraverso le reti

È stato dimostrato che la luce diffusa, aumentando l’efficacia della radiazione, migliora il raccolto (tanto a livello di pianta come di ecosistema). Inoltre risulta essere un fattore molto influente sulla fioritura della pianta (tempo e quantità) (5). Qualunque rete ombreggiante ha la capacità di disperdere la radiazione, specialmente della luce ultravioletta perché la rete ombreggiante normalmente é fabbricata con materiale plastico resistente alla luce ultravioletta  (6). È stato dimostrato che la rete ombreggiante, che incrementa la diffusione della luce però che non altera lo spettro di luce, aumenta la ramificazione, la compattezza della pianta, e il numero dei fiori per pianta (7). La rete ombreggiante colorata puó anche aumentare la diffusione della luce di un 50% o piú (Higo. 1) e questo fattore puó da solo influire sullo sviluppo della pianta e sulla sua crescita.

media sombra

Difusión de la luz con y sin mallas sombra de color. Malla sombra de color en cultivo de uva con casa sombra

Fotoselettivitá mediante rete ombreggiante

Le reti ombreggianti colorate sono state testate in modo intensivo principalmente per la loro capacità di manipolare lo spettro della radiazione che arriva alle piante (Higo. 2). Si possono applicare per cambiare l’indice di rosso lontano che viene rilevato dai fitocromi, le quantitá di radiazioni per attivare i fotorecettori del blu/ultravioletto-A, una gamma di luce azzurra implicata nelle risposte fototropiche mediate dalle fototropine, e la radiazione di altre lunghezze d’onda che puó influire sulla crescita della pianta e del suo sviluppo. 

Circolazione dell’aria sotto le reti ombreggianti.

Le reti possono anche ridurre la velocitá del vento e la sua intensità (4), fattori che possono alterare le temperature, l’umidità relativa, e la concentrazione di gas che derivano dalla riduzione della ventilazione (9). Questi cambi possono influire sulla traspirazione, la fotosintesi, la respirazione e altri processi. Gli effetti sulla circolazione dell’aria dipendono dalla porosità e la posizione fisica della rete in relazione alle piante e possono variare secondo il momento del giorno, la stazione e altri fattori.  

malla sombra roja

La rete ombreggiante di color rosso OBAMALLA® aiuta nella produzione di piante ornamentali, migliorando la colorazione dei suoi fiori. La rete ombreggiante colorata nella coltivazione delle orchidee in ombraio con OBAMALLA® rossa.

Temperatura delle piante in condizioni di ombra.

Le reti ombreggianti sono frequentemente collocate sopra le piantagioni per ridurre lo stress da calore (10); nonostante questo, durante il giorno in strutture chiuse fatte da reti ombreggianti le temperature sono normalmente più elevate che all’esterno (11) e possono essere più basse durante la notte, particolarmente durante le gelate (21).

Umidità relativa in coltivazioni sottoposte alla protezione ombreggiante 

L’umidità relativa è spesso più alta al di sotto della rete rispetto all’esterno come risultato del vapor acqueo che viene traspirato dalle piante e della riduzione dello scambio dell’aria più secca fuori dall’area coperta  (12), anche quando le temperature sotto la rete sono più alte che all’esterno (4).

[caption id="attachment_17976" align="alignnone" width="360"]casa sombra ornamentales rete ombreggiante di color verde. Rete per ombra colorata in piantagione di piante acquatiche ornamentali.

Crescita vegetativa

Mirtilli neri e l’ombra.

Le reti ombreggianti nera, grigia, rossa e bianca, con percentuale d’ombra nominale di 35 e 50 cada colore, si sono messe a confronto con un trattamento di controllo senza ombra per vedere gli effetti sul mirtillo Berkeley che cresce nel Centro del Cile (13). I trattamenti effettuati con rete nera, che hanno maggiormente ridotto la radiazione fotosinteticamente attiva (PAR) (un 47% e 54%), sono stati i principali responsabili della crescita vegetativa – aumentando il meritallo, la longitudine della foglia e del ramo, e l’ampiezza della foglia, in comparazione con il controllo in cui non si ha applicato la rete. Le altre reti colorate (grigia, rossa, bianca) hanno ridotto il PAR da un 29% a un 41% e non hanno avuto nessun effetto sul meritallo e la longitudine del ramo e hanno avuto effetti minori sugli altri parametri vegetativi (aumento della longitudine della foglia – quella grigia 50%; aumento dell’ampiezza della foglia — tutte e tre 50% e la grigia 35%). Come dato curioso, la rete ombreggiante grigia 35%, la rete ombreggiante rossa 50%, e la rete ombreggiante bianca 50% hanno incrementato il raccolto di mirtillo Berkeley da un 60% a un 91% durante il primo anno e dal 26% al 45% nel secondo anno.  La rete grigia 50% e la rete bianca 35% non hanno aumentato il raccolto, per quanto abbiano trasmesso la stessa quantitá di PAR nonostante le loro denominazioni nominali di ombra (13). Non si sono effettuate le analisi dello spettro al di sotto della rete. L’aumento del raccolto è stato il risultato dell’aumento della quantità di frutti più che delle maggiori dimensioni del frutto, secondo gli autori, fattore abbastanza rilevante per giustificare facilmente il costo di installazione della rete. 

Aspidistra in ombraio.

Il peso fresco delle foglie raccolte di Aspidistra elatior ‘Variegata’ è risultato più alto quando si ha utilizzato una rete ombreggiante nera rispetto a una blu, grigia, o rossa. Il totale delle foglie raccolte è stato maggiore quando si ha utilizzato la rete nera rispetto a quella blu o rossa (14). La produzione di foglie variegate e la percentuale di foglie uniformemente verdi era uguale sotto la rete nera, quella blu, la grigia e la rossa (14). Il colore della rete non ha avuto un effetto significativo sulla durata post raccolto o in vaso della foglia, un fattore critico per qualunque foglia da taglio

Kiwi sottoposto all’ombra.

Un esperimento del Sud d’Italia ha valutato gli effetti delle reti blu, grigie, rosse, bianche e di nessuna rete sul kiwi Hayward (15). Il peso fresco delle potature in inverno era più elevato utilizzando una rete blu rispetto a non utilizzarne nessuna e rispetto alle reti rosse. Non è chiaro se questo era attribuibile, in parte, al fatto che la rete blu riduce in misura maggiore il  PAR, un 26.9% comparato con il 0% e il 22.8% nel caso di non utilizzare reti o di utilizzare le reti di color rosso, rispettivamente. Un analisi sul vigore potrebbe essere utile perchè la potatura rappresenta un costo di produzione importante. Gli autori hanno anche stimato gli effetti delle reti in occasione della potatura estiva e sono arrivati alla conclusione che i costi della potatura estiva potrebbero essere maggiori utilizzando le reti rosse e grigie in comparazione con il gruppo di controllo che non prevedeva l’uso della rete. In uno studio condotto nel Sud d’Italia in cui si ha utilizzato la rete bianca, rossa, blu e grigia con fattori d’ombra tra il  20.4% e il  26.9%, il numero di fiori e di inflorescenze per germoglio era più bassa applicando la rete rispetto a non applicarla (15). Il raccolto della frutta (numero e massa) si è ridotta con tutti i trattamenti con rete di colore (blu, grigia, rossa, e bianca con fattori di ombreggiamento PAR de ≈20% a 27%); nonostante, l’aumento delle dimensioni del frutto utilizzando le reti (fatta eccezione delle grigie) compensa il raccolto minore in modo che i valori della coltivazione non sono risultati diversi dal gruppo controllo che non utilizzava rete (15).

Coltivare orchidee con la rete ombreggiante.

Una ricerca in Brasile sul numero delle piantagioni di Phalaenopsis e di ibridi ha mostrato una costante abbastanza compatibile con l’aumento della produzione di biomassa del fogliame  (peso fresco e peso secco) sotto la rete blu nonostante la trasmissione ridotta di PAR comparata con le reti nere e rosse (16). La rete rossa, in comparazione con la nera e la blu (tutte e tre con il 30% nominale di fattore d’ombra), ha indotto una fioritura più precoce in nove su dieci coltivazioni di Phalaenopsis e ibridi (16).

malla sombra verde

Rete ombreggiante di color verde in coltivazione di pini e germogli in ombraio OBAMALLA®. Coltivazione protetta realizzata grazie a rete ombreggiante verde OBAMALLA®.

Effetti dell’ombra sulle pesche.

Considerando il peso del materiale potato, in tutti i casi – rete blu 30%, grigia, arena, rossa, gialla, e bianca 12% – si è registrata una crescita vegetativa di alberi di pesche Hermosa (17). Dopo due anni sotto la rete ombreggiante, la fioritura delle pesche è aumentata grazie a cinque su sei tipi di rete (la bianca, 12% d’ombra; quella blu, la arena, la rossa, la gialla, 30% d’ombra) a confronto del controllo senza rete (17). Solo la rete grigia con 30% d’ombra non ha influito sulla fioritura in comparazione con il gruppo di controllo. I frutti della varietà Hermosa sono aumentati grazie ai due trattamenti con le reti rispetto al controllo senza rete (17). La rete rossa 30% ha avuto un effetto maggiore sulla qualità della frutta e altri tre trattamenti con rete hanno ottenuto una maggiore qualità della frutta. Le dimensioni della frutta erano maggiori quando sottoposte all’ombra eccetto nel caso della rete blu e la rete rossa. Nonostante la frutta più grande presentava meno solidi solubili totali e minore fermezza.

Reti foto diffusore per la pianta Pittosporo 

Si è visto che la rete rossa ha aumentato e la blu ha diminuito la longitudine dei rami nel caso del Pittosporo. Inoltre è risultato che le reti grigie, e quelle di alluminio riflettente e diffusore, e quella rossa hanno aumentato la ramificazione in comparazione con la rete nera. Nonostante gli autori non hanno valutato statisticamente i risultati e l’esame delle barre di errore standard nel grafico suggerisce che potrebbe non esserci stato un incremento della ramificazione come risultato della aluminet e dell’applicazione della rete rossa. La produzione di rami commerciali (utilizzati dai fioristi) si ha ridotto sotto la rete blu. Nello stesso studio, una percentuale più bassa di foglie piccole (meno di 10 cm2) e una percentuale più alta di foglie grandi (15 a 30 cm2) si è prodotta sotto la rete verde e rossa in comparazione con la nera convenzionale. I livelli di fotosintesi della foglia generalmente sono apparsi analoghi ai parametri di crescita della pianta. In uno studio di 3 anni che includeva anche i dati  sul rendimento della ramificazione della Pittosporo ‘Variegata’, la produzione era più alta al di sotto della rete rossa, intermedia al di sotto della grigia, e inferiore sotto la nera e blu (14). Oren-Shamir et al., 2001(8), mostra che la rete grigia e quella blu aumentano la diversitá del colore della foglia in comparazione con la rete nera. L’aumento della diversitá di colore é una caratteristica ricercata in questa coltivazione di foglie da taglio. In ogni caso, nessun test di controllo è stato eseguito dagli autori. In un altro studio in cui si ha utilizzato rete con gli stessi colori ma con un alto fattore di ombra (≈70%), i trattamenti non hanno influito sulla diversitá di colore della Pittosporum tobira ‘Variegatum’ (14). Durante il primo anno del secondo studio, la durata post raccolto dei fusti era più elevata utilizzando la rete rossa, intermedia con la grigia, e più corta nel caso dell’applicazione di rete nera e blu. Nei due anni seguenti, la applicazione della rete ombreggiante non ha avuto nessun effetto sulla vita post raccolto. 

tunel de sombreado

Rete ombreggiante di color verde OBAMALLA® in coltivazione protetta di specie ornamentali. 

Qualità vegetativa in piantagioni ombreggiate

Filodendro.

La vita da vaso delle foglie della XAnadu non viene influenzata dal colore della rete diffusiva della radiazione solare utilizzata (14). In un esperimento di 2 anni che ha impiegato rete nera, blu, grigia con fattori d’ombra nominali di 70%, la massa della foglia della Xanadu Filodendro non veniva alterata però il numero delle foglie era più alto al di sotto della rete rossa e più basso al di sotto della blu (14).

Fioritura

Malla sombra rojo y amarillo

Prove dei benefici della rete ombreggiante colorata OBAMALLA® nella coltivazione degli ortaggi in ombraio.

qualità della frutta e del raccolto con la rete ombreggiante colorata 

Mela coltivata sotto l’ombra

Il primo anno di uno studio Shahak Et al. (2004) (17) ha riscontrato che una rete rossa/blanca che ha ridotto il PAR di un 18%, ha aumentato il numero dei frutti della varietá Smoothee Dorata deliziosa (SGD) in comparazione con il controllo senza rete. Nonostante nessuno degli altri trattamenti con rete ombreggiante colorata ha aumentato il numero dei frutti della SGD e nessuno, includendo la rete rossa e bianca, ha influito sul numero dei frutti nel caso della ‘Top red Rossa deliziosa’ (TRD), tutti i trattamenti con rete hanno ridotto l’energia potenziale dell’acqua del fusto a metá del giorno (meno negativa) y hanno prevenuto il danno termico del sole/calore. La riduzione dello stress è stato il risultato dei fattori di ombreggiamento delle reti, tra ≈10% e 36% in quanto al PAR e tra il 19% e 42% in quanto agli ultravioletti-A/ultravioletti-B e ha dato come risultato una quantitá maggiore di frutti della SGD. Nonostante nel caso della TRD il diametro dei frutti non ha subito variazioni con l’applicazione della rete. In cambio, tutte le reti ombreggianti, eccetto la bianca, hanno migliorato la colorazione rossa a metá stagione nel caso della TRD. Poi si riportarono risposte distinte secondo la stagione (18). Ogni anno, le reti si sono poste dopo la fioritura (inizio-metá di maggio) e si sono ritirate al principio di novembre. Nel caso della SGD le dimensioni del frutto e del raccolto aumentarono con la applicazione della rete arena, rossa, e bianca però non con la blu, la grigia, o nera. Nel caso della TRD, solo la rete bianca ha aumentato le dimensioni del frutto, risultato che gli autori hanno attribuito alla produzione inferiore, frutti di maggiori dimensioni, e maggiore vigore della pianta nella TRD rispetto alla SGD.

Malla sombra roja

colore rosso nella coltivazione di frutti di bosco favorisce la produzione di frutti 

Le viti ombreggiate con la rete nera o rossa producono di più.

Alcuni studi sull’uva da tavola si sono effettuati in Israele (18). Il peso dei grappoli e dei grano della varietà Superior aumentó con la rete gialla amarilla al 30% in tre posti, però la rete grigia  al 30% ha ridotto il raccolto in comparazione con il controllo senza rete. Il raccolto aumentó con la rete nera 30%, rossa 30%, bianca 22%. In altre prove che impiegavano la varietà d’uva Red Globe, gli autori riportano un aumento della grandezza dei grani applicando la rete gialla 30%. Questo risultato in comparazione con altre reti di altri cinque colori e un incremento del peso del grano con la rete nera, rossa, e bianca rispetto all’assenza di rete. Si ha dimostrato anche che la rete colorata ha un effetto sull’indice di maturazione della frutta. Con reti di dispersione leggera (arena, bianca) aumentando l’indice di maturazione di un numero di coltivazioni e reti nere e rosse. Ritardando la maturazione della varietà  ‘Red Globe’. Grazie alla rete si ha anticipato la maturazione nel caso della varietà Superior mentre ha subito un ritardo nel caso di Perlette.

Pere più grandi con la rete ombreggiante beige

Risultati preliminari indicano che le reti ombreggianti colorate possono influire sulle dimensioni del frutto della pera e sul russeting (18). La rete arena (30%) ha incrementato il raccolto della frutta grande e la rete rossa (26%) el russeting della frutta con dimensioni inferiori.

Il Peperone ha bisogno di un grado di ombra del 35%

Elad Et al. (2007)(12) ha riscontrato un aumento del raccolto in due coltivazioni di Capsicum annuum quando si sono cresciute sotto la rete nera (fattori nominali di ombra del 25% e del 40%), blu (40% d’ombra), blu–argento (40% di ombra), argento (40%), e bianca (25%) quando se compara con il controllo senza rete. Nonostante non c’era nessuna differenza nel raccolto totale quando si paragona la rete nera e quella bianca (entrambi 25% fattore nominale di ombra). L’unico aumento del raccolto utilizzando la rete con 40% di fattore ombra si è verificato nella coltivazione (Luisiana) nella quale si è utilizzata la rete color argento rispetto a quella nera o blu. Dati di un altro esperimento inclusi nello stesso documento mostraron che i fattori di ombra reali possono essere molto diversi dai valori nominali e che i fattori di ombra cambiano col tempo. Shahak (2008)(18) ha riportato che la produzione di tre piantagioni di peperoni é passata da un 16% a un 32% trattata sotto la rete rossa e arena in comparazione con la rete nera. Sfortunatamente l’autore non ha dichiarato né i fattori reali né nominali di ombra relativi a quello studio. 

Altre considerazioni

Malla sombra fotoselectiva

Aumento del rendimento in viti uva utilizzando la rete ombra fotoselettiva OBAMALLA di color verde.

Bisogna considerare molti fattori rispetto all’uso della rete colorata oltre agli effetti diretti sulle coltivazioni.

Sviluppo di malattie

Uso della rete ombreggiante colorata in Orticoltura 

La qualità della radiazione puó avere effetti tanto sulle piante come sui micro-organismi associati. Per esempio, nonostante i raccolti di peperone siano aumentati con l’uso della rete ombreggiante colorata, anche il mal bianco o oidio  (Leveillula taurica) sulla foglia é cresciuto. Il distacco della foglia risultante era più grave nell’ombra e si é dovuto controllare con applicazioni (12).

Controllo di insetti e acari con l’applicazione di reti gialle 

Le reti di colore possono influire sugli acari e le piaghe di insetti. Inoltre le mosche bianche preferiscono posarsi sulla rete gialla rispetto alla nera (19). Tuttavia meno mosche bianche adulta sono rimaste intrappolate in esche gialle, all’interno degli spazi chiusi con rete gialle, rispetto alle reti nere. Nonostante questo, il numero di mosche bianche identificate sopra le foglie di cotone all’interno dei due spazi non era differente

Effetti sulle persone di lavorare in ombra

La rete ombreggiante puó avere effetti sui lavoratori che realizzano le operazioni nella piantagione  (20) e anche sulla loro capacità di valutare il grado di maturazione durante il raccolto. 

Caratteristiche della rete

Rispetto alla rete ombreggiante colorata bisognerebbe prendere in considerazione anche i costi relativi, la fermezza del colore e la durabilità.  

RIASSUNTO

La rete ombreggiante colorata è uno strumento relativamente nuovo. Puó essere utilizzata con un varietá di propositi da parte degli agricoltori. Gli effetti sono diversi e le risposte della pianta possono cambiare incluso all’interno delle varietà della stessa pianta. Pertanto, è necessaria molta ricerca ulteriore per dimostrare e chiarire gli effetti della rete ombreggiante colorata. Dato che la rete ombreggiante, oltre ad essere fotoselettiva, ha altri numerosi effetti. È molto importante che i ricercatori diano descrizioni prudenti e complete degli esperimenti. La qualità, la quantità della radiazione e i parametri relativi al microclima dovrebbero essere oggetto di studio per determinare i fattori che conducono a un determinato risultato. 

malla sombra de colores

Rete ombreggiante OBAMALLA® colorata in coltivazione di fiori ornamentali in ombraio. Qui possiamo vedere la coltivazione di fiori con rete ombreggiante di colore rosso OBAMALLA®.

  • • Batschauer, 1999; Folta Y Maruhnich, 2007.
  • Cerny Et al., 2003; Ilias Y Rajapakse, 2005; Kambalapally Y Rajapakse, 1998; Li et al., 2000; Mortensen y Stromme, 1987; Rajapakse Y Kelly, 1991, 1992, 1995; Rajapakse Et al., 1999; Wilson y Rajapakse, 2001un, 2001b.
  • Pérez et al., 2006.
  • Sellos, 1994.
  • Gu Et al., 2002; Guenter Et al., 2008; Healey et al., 1998; Ortiz et al., 2006; Sinclair et al., 1992.
  • Wong, 1994.
  • Nissim-Levi et al., 2008.
  • Oren-Shamir et al., 2001.
  • Rosenberg et al., 1983.
  • Elad Et al., 2007; Retamales Et al., 2008; Shahak Et al., 2004.
  • Pérez et al., 2006; Sellos, 1994.
  • Elad Et al., 2007.
  • Retamales Et al., 2008.
  • Sellos, 2008.
  • Basile et al., 2008.
  • Leite Et al., 2008.
  • Shahak Et al., 2004.
  • Shahak Et al., 2008.
  • Ben-Yakir et al. 2008.
  • Crane et al., 2008;Elliot and Niesta, 2008; Lin et al., 2008
  • Stamps, 1994.

 

Vuoi vedere altre immagini di Rete ombreggiante OBAMALLA?

 

 

 

Lascia un commento