USA, FL +1 (904) 250-0943
  • Brazil Brazil: +55 (11) 3181-7860
  • Spain España: +34 (95) 093-0069
  • Guatemala Guatemala: (502) 2268 1204
  • Mexico Mexico: +52 (33) 1031-2220
  • Mexico Mexico: 01 800 PA MALLA
  • United States United States: +1 (727) 379-2756
  • United States United States: 1 877 CROP NET
  • United States United States: +1 (904) 250-0943
  • (Atención en Español)
. | Contatto | .

Come scegliere la rete di sostegno che risponde alle tue esigenze: come si utilizzano tre diversi tipi di rete

Di fronte alla varietà di sistemi di supporto per verdure e fiori, vediamo qual è il più conveniente.

Siamo già convinti dei benefici economici che provengono dalla riduzione dello stress meccanico e dei benefici per la salute delle piante grazie alla diminuzione dell’applicazione di fitopatogeni. Ci siamo anche resi conto che il metodo che utilizza la rafia di plastica o il filo di cotone è molto più costoso a causa del lavoro manuale che implica. Ora arriva la parte più difficile, scegliere quale tipo di rete è quella di cui ho veramente bisogno e iniziare a trarne vantaggio.

Esistono fondamentalmente tre tipi di reti disponibili sul mercato: la HORTOMALLAS, in forma di quadri estrusi di 25x25cm in polipropilene. L’HORTOFLOR o MALLAJUANA con una trama di 15x17cm (anche questa in polipropilene), la tricolore è una rete annodata  fatta con un filo molto resistente di polietilene, ideale per le colture orticole in verticale.  Infine HORTOFLOR-T che è un tessuto, senza nodi di nylon o poliestere. Anche se è la più costosa di tutte le soluzioni qui esposte, ha fili tondi molto lisci che non danneggiano lo stelo delle piante.  HORTOFLOR- viene utilizzata prevalentemente in piantagioni di fiori recisi, installando orizzontalmente diversi strati.

diversos tipos de mallas tutoras y espalderas para cultivos de hortalizas y flores

Diversi tipi di reti per diversi tipi di colture e bisogni

La caratteristica che questi prodotti hanno in comune è il loro colore bianco (per essere più visibili nelle prime ore del giorno quando altri colori sono meno visibili e pertanto più soggetti a tagli accidentali), e l’aggiunta di antiossidanti polimerici per resistere ai raggi UVA, che contribuisce ad allungare la loro durata nel campo. 

Riguardo alla durabilità, le reti estruse HORTOMALLA – HORTOFLOR e MALLAJUANA – durano circa 3 o più anni in campo aperto se non vengono irrorate con prodotti chimici che riducono la loro vita utile. La tricolore più sottile (ed economica ) durerà fino a 18 mesi in campo aperto. La rete HORTOFLOR-T ha una durata di 18 – 24 mesi. Quando questi prodotti vengono utilizzati in ombra o in serra, la loro vita utile può aumentare del 50%.

Sostanze chimiche che riducono la vita utile delle reti di polipropilene:

Acido clorosolfonico e oleum, acido cloridrico, perossido di idrogeno, acido solforico, acido nitrico, bromo liquido e qualsiasi derivato.

É da tenere conto una certa riduzione della resistenza alla trazione e un aumento della flessibilità, incluso l’allungamento al punto massimo della tensione, a seconda della natura e della quantità della sostanza assorbita.

Di quale rete ho bisogno per le mie verdure?

SOSTENERE I POMODORI: A seconda della varietà che si pianta, è necessario un supporto su entrambi i lati, che può essere di un metro di altezza nel caso dei pomodorini fino a 2 metri nel caso di alcune varietà semi-indeterminate di campo aperto. Per questa coltura c’è la rete estrusa HORTOMALLAS che misura 1m, 1.5 m o 2 m di altezza sia con maglia di 25 x 25 cm (la più usata) sia con quella di 15 x 17 cm. Se si preferisce, il pomodoro può essere sorretto collocando la rete in più strati orizzontali e facendo in modo che una parte della rete sporga lungo i lati del solco fornendo supporto alle piante che crescono verso l’esterno.


La rete TRICOLOR per i pomodori si installa principalmente su entrambi i lati della pianta come la rafia agricola. Tuttavia a differenza della rafia non richiede tanto lavoro di tutoraggio manuale man mano che la pianta cresce in quanto la pianta si sostiene sola appoggiandosi alle sue molteplici maglie.

Come accennato in precedenza, riducendo il contatto della pianta con il lavoratore si assiste a un aumento della redditività del raccolto. Infatti la pianta smette di produrre per diversi giorni fino a quando l’apparato fogliare viene riorganizzato, e si orienta nuovamente verso il sole per rendere più efficienti le funzioni fotosintetiche.

Per la coltivazione di peperoncini, peperoni o melanzane il metodo di coltivazione è molto simile e cosí la rete di supporto che meglio si presta ad essere utilizzata.

Cetrioli: Per le cucurbitacee, specialmente cetrioli, ma anche per meloni o angurie si utilizzerá una sola parete di spalliera, scegliendo tra HORTOMALLAS con maglie di 25 x 25 cm (la più comune) o di 15 x 17 cm. Entrambe sono facili da ritirare, pulire e riutilizzare per vari anni. Oppure la TRICOLOR che è una rete molto economica che può essere riutilizzata durante più cicli consecutivi (però solo se si lascia montata sui pali). La scelta della rete a spalliera TRICOLOR è frequente nelle colture di campo aperto dove esistono programmi di rotazione degli ortaggi, e dove recuperare la rete non è importante, perché il costo per raccoglierla è superiore a quello di rimpiazzarla con una nuova. Inoltre in molti casi a causa di una determinata situazione fitosanitaria, ad esempio una malattia virale o batterica,  dato che le reti si potrebbero infettare si potrebbe preferire distruggere tutto ciò che può essere stato in contatto con la coltura precedente.

hortomallas malla pepinera para cucurbitaceas

I cetrioli, essendo della famiglia delle Cucurbitacee, ottengono molti benefici dal sostegno della rete adatta. 

Nei cetrioli la rete ideale misura 1,5 o 2 m. Bisogna ricordare che la rete va installata a circa 20 o 30 cm al di sopra della pianta creando una spalliera di altezza maggiore rispetto alla rete installata. Questa considerazione è molto importante anche quando si selezionano i pali. Infatti decidere le dimensioni dei montanti da installare all’inizio di ogni solco è altrettanto importante in quanto a seconda del tipo di terreno, venti prevalenti e peso del raccolto si richiede un sistema di pali che stiano più o meno separati per sostenere la rete.

LEGUMI: i legumi più comuni per il consumo come verdura fresca sono fagiolini, fagioli, piselli.  Questi hanno bisogno solo di un muro di supporto che una rete come HORTOMALLAS o la TRICOLOR può fornire. Si sceglie di mettere la doppia fila di rete nel caso di colture meglio pagate come le varietà orientali – piselli a schiocco o piselli dolci – laddove il beneficio copre la doppia spesa. Nella maggior parte dei casi i viticci della stessa pianta forniscono il necessario legame con la pianta. La doppia parete è collocata dove la varietà è più suscettibile alla trasmissione meccanica di malattie o dove il tutoraggio manuale potrebbe causare bruschi cali di produzione dovuti allo stress. Le altezze utilizzate sono quelle di 1,5 o 2 metri, ma va ricordato che sono installate a circa 20-30 cm sopra il solco perché la pianta può sorreggersi da sola e che i pali devono essere più alti della rete.

entutorado de doble hilera con malla HORTOMALLAS

Piante di piselli con sistema di sostegno a doppia fila con re con rete estrusa HORTOMALLAS

Fiori recisi: nelle coltivazioni di fiori da taglio è dove HORTOFLOR emerge con tutte le sue caratteristiche. Qui c’è più margine per selezionare prodotti di qualità migliore e più costosi come HORTOFLOR-T, che, grazie ai suoi fili rotondi e morbidi, non rischia di danneggiare gli steli che potrebbero entrare in contatto con la rete. Nei fiori recisi la rete si installa in più strati orizzontalmente permettendo ai fiori di ricevere un supporto su diversi livelli.

Questo sistema è estremamente importante per i fiori come il garofano, il gladiolo, il dente di leone, il crisantemo e la rosa. Il primo strato viene installato in coincidenza del trapianto, i successivi vengono installati quando i fiori iniziano a crescere rapidamente e vigorosamente. HORTOFLOR-T è molto più costosa della sua altra versione estrusa, ma in caso di colture ad alto valore aggiunto in cui l’obiettivo è un fiore perfetto, molti professionisti la preferiscono.

Molti agricoltori usano la HORTOFLOR installata in un solo livello e la alzano gradualmente mano a mano che la pianta cresce. Questo metodo non è consigliato in quanto danneggia i gambi e di conseguenza può anche creare fessure per le quali si introducono batteri, virus o funghi. L’idea di utilizzare la rete HORTOFLOR consiste nell’avere un sistema di supporto passivo, in cui la pianta cresce attraverso le aperture della rete e non al contrario dove la rete debba adattarsi ad ogni fase di crescita.

HORTOFLOR malla tutora para flores

ortoflor favorisce la salute, e la crescita dei fiori permettendo una adeguata distribuzione

Cannabis: la coltivazione di alcune specie di canapa è regolata dalle autorità locali, pertanto si consiglia di consultare gli organismi competenti prima di iniziare questa produzione, poiché le leggi e le varietà ammesse sono diverse secondo il paese. La canapa medica richiede un supporto orizzontale come nel caso dei fiori recisi, poiché solo il fiore ha valore commerciale. Questo poi viene lavorato per ottenere infusioni o essiccato per altri usi di prescrizione medica.

Nei paesi di lingua inglese questo metodo di coltivazione si chiama Sea of ​​Green (SOG) o Screen of Green (SCROG), perché l’idea è fondamentalmente quella di creare una massa vegetale che cresce alla stessa velocità e può sfruttare i nutrienti prodotti dall’esposizione alla luce (che è spesso artificiale) senza una pianta dominante che crescendo più delle altre le copre impedendo che prendano luce. In queste colture, si utilizzano le reti MALLAJUANA di 2 m con maglie di 15x17cm. Tuttavia si usano anche di altre misure perché molte serre sono state utilizzate precedentemente per altre coltivazioni.

mallajuana en cultivo de cañamo con tutoreo scrog

Implementazione di MALLAJUANA con il metodo di tutoraggio SCROG

HORTOMALLAS ringrazia i suoi clienti per averci scelto e spronati a diventare leader nei sistemi di supporto dei vegetali. Speriamo che questa breve guida vi abbia aiutati a determinare quale sia la rete a spalliera più adatta alle vostre esigenze.